benefici della meditazione

Benefici della meditazione: migliora la vita sessuale?

Sempre più studi dimostrano che la meditazione avrebbe effetti benefici sulla sessualità. Attraverso la pratica regolare della meditazione in piena coscienza (da 10 a 30 minuti al giorno, per esempio), impariamo ad essere più presenti, con più consapevolezza di quello che facciamo. Concentrandoci sull’attività corrente senza pensare al passato o al futuro, i benefici della meditazione aiuterebbero ad essere più attenti  a ciò che sta accadendo nel proprio corpo.

Questo vale anche quando si percepiscono  le sensazioni relative all’eccitazione sessuale (alcune ricerche hanno dimostrato che le donne non ne erano sempre consapevoli). Per gli uomini c’è il vantaggio di avere un “movimento”, percependo un erezione.

La vita piena di impegni e lo stress, fa si che alcune persone a volte abbiano la testa lontana quasi assenti a se stessi e ai propri bisogni fisiologici.

Benefici della meditazione, come ridurre stress, ansia o depressione

La meditazione per la consapevolezza, o MBSR, ha dimostrato la sua efficacia su stress, ansia, depressione,  tre condizioni che possono potenzialmente influenzare la sessualità…Mentre alcune persone usano i benefici del sesso per ridurre lo stress, molte altre provano l’effetto opposto.

Questo è logico poiché la produzione di adrenalina, l’ormone dello stress, gioca trucchi sull’erezione, la lubrificazione e il piacere! I pensieri intorno al soggetto stressante parassitano il cervello e non lasciano spazio a pensieri erotici e fantasie di alcun tipo.Lo stesso vale per l’ansia, che invade troppo la testa per potersi dedicare ad altro che non all’essere “ansioso”. Al contempo  se siamo depressi né il cuore né il corpo  vuole fare sesso.

La meditazione è quindi interessante per imparare a vivere meglio lo stress o l’ansia. Aiutandoci anche a lasciar andare quello che non va, per concentrarsi sulla sensazione sessuale, cosi da goderne appieno.

Meditazione e sport per vincere stress o ansia

Naturalmente, alcune persone troveranno lo sport molto più efficace della meditazione nell’alleviare lo stress o l’ansia: si tratta solo di temperamento! In ogni caso deve essere un approccio personale.

Benefici della meditazione sui disturbi sessuali

Il valore della meditazione risulterebbe efficace, oltre che nei casi di calo del desiderio, nella gestione di un’altra disfunzione sessuale. Le ricerche si sono concentrate maggiormente sulla sessualità compulsiva negli uomini, dove la consapevolezza potrebbe avere il suo posto come complemento alla terapia. Quindi avrebbe anche un utilizzo nella gestione delle dipendenze sessuali.

La meditazione per un lavoro sulla coppia

Nonostante questo crescente interesse, la meditazione non è da considerarsi una bacchetta magica … Anche se può davvero aiutare una persona (o  la coppia, se entrambi i partner sono interessati alla pratica) non cambierà profondamente la loro relazione se sono presenti alterazioni nella sfera sia  sessuale che personale. Spesso dopo  anni insieme si finisce per vedere più difetti che qualità in chi amiamo.

L‘abitudine riduce il desiderio, cosi come la mancanza di sforzi del partner nel voler continuare a sedurre, o nel voler passare del tempo l’uno con l’altro o nell’alleggerire i vincoli logistici e domestici. La coppia deve quindi pensare alle difficoltà e alla loro origine, così come i modi per superarle, sapendo che l’aiuto di un terapeuta di coppia è spesso prezioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *