come portare le scarpe con il tacco

Come portare le scarpe col tacco senza soffrire


Belle, eleganti, rendono il corpo più sinuoso, le scarpe con il tacco affascinano, e come portare le scarpe con il tacco senza soffrire, perché confessiamolo non sono molto comode…e a volte possono rendere la schiena dolorante.

Ma se l’acquisto è fatto, come portare le scarpe con il tacco senza soffrire? E quante volte ci siamo innamorate di un paio di scarpe con il tacco che poi non abbiamo più indossato?!

Eh si, perché non importa quanto il modello scolpisca le gambe dei nostri sogni e allunga la nostra silhouette, il tacco può essere ancora scomodo.

Tuttavia se adottiamo qualche stratagemma per rendere le scarpe col tacco più comode da indossare.  I nostri piedi ci saranno grati e non ci ritroveremo con dolorose verruche plantari.

E se le donne alte non hanno bisogno della scarpa con il tacco, per quelle meno alte portarle senza patire sofferenze, fondamentale…

Per identificare le zone del piede che alla fine della giornata saranno irritate dalle scarpe con il tacco, basterà indossarle qualche minuto.

Secondo il modello e l’altezza del tacco, la scarpa eserciterà più o meno pressione su alcuni punti. Starà a noi trovare un modo per proteggere queste aree a livello locale.

Come portare le scarpe con il tacco: le distanze

Quando scegliamo le nostre scarpe col tacco dobbiamo avere in mente alcune regole. La misura del tacco conta, sarà la pendenza del tacco della scarpa a determinare la sua comodità, quella ideale è di 3 centimetri, minore sarà la distanza tra suola e tacco, più la scarpa sarà scomoda. In questo caso la scelta del tacco della scarpa sarà determinate. Più è alto il tacco più dovremo fare pratica.

Come portare le scarpe con il tacco: mai nuove

Per indossare i tacchi e non soffrire non si devono mai indossare scarpe nuove. Questa regola vale ancora di più per le scarpe con il tacco, occorre prima  “testarle ” in casa. La scarpa nuova perché possa solo avvicinarsi alla parola comoda, deve prima prendere la forma del nostro piede.

Le parti che maggiormente daranno problemi per la naturale rigidità della scarpa nuova sono: il tallone e i lati delle dita del piede, proteggere queste zone, mentre le indossiamo, renderà più comodo camminare mentre le stiamo addomesticando.

Una volta pronte per essere indossate le nostre scarpe con il tacco alto, per aiutarci possiamo bendare insieme il terzo e il quarto dito, questo da un maggiore equilibrio e il bendaggio darà sollievo alla pianta del piede.

Come portare le scarpe con il tacco: il numero esatto

Può apparire banale, ma se desideriamo “quel” paio di scarpe e il numero non corrisponde esattamente al nostro, sarà davvero complicato indossarle.

Inoltre come portare le scarpe col tacco comodamente, se quest’ultime tendono a fuggire perché troppo larghe o peggio ancora troppo strette? Un metodo per allargare le scarpe, prima di indossarle in pubblico è l’uso del freddo.

Per allargare le scarpe sarà sufficiente porle per un’ora nel freezer, dopo aver posizionato all’interno della scarpa un sacchetto di acqua sigillata.

Il ghiaccio che si formerà tenderà ad allargare e rendere più comode le nostre scarpe con il tacco.

Come portare le scarpe con il tacco: cuscinetti in gel

In commercio si possono trovare dei cuscinetti di gel trasparenti, reperibili anche su in  Amazon, da applicare all’interno della scarpa, che aiutano il piede a non scivolare.  Morbidi, alleviano la pressione del peso del corpo sui piedi sono trasparenti  e si possono indossare con qualsiasi tipo di scarpe con il tacco.

Come portare le scarpe con il tacco: la suola

Possiamo rendere le scarpe con il tacco più comode e sicure rendendo ruvida la suola. Per far si che siano meno scivolose possiamo usare un pezzo di carta vetrata, dalla grana più o meno fine, che in poco tempo irruvidisce la suola senza danneggiarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *