liquore al caffè

Liquore al caffè: come farlo da soli in casa

Ogni ricetta per fare il liquore a caffè fatto in casa, custodisce un segreto, perché non ce ne sono due uguali e ognuno ha il proprio tocco per renderlo più ricco di quello del vicino di casa.

La formula più semplice non è un segreto, è una composizione a base di alcool puro, caffè e zucchero.

Liquore al caffè fatto in casa

Dosi per un litro di liquore

Caffè della moka o espresso 450 gr,
Zucchero bianco o di canna 450 gr,
Alcool puro a 95 gradi 250 ml

ml,

Per fare il liquore al caffè incominciamo preparando il caffè con la moka o in alternativa con la macchina per il caffè.
Utilizzando una pentola, aggiungiamo lo zucchero e poniamo sul fuoco con una fiamma molto bassa per fare sciogliere lo zucchero lentamente.
Mescolare lo zucchero con un cucchiaio di legno, una volta che lo zucchero sarà sciolto, versare il composto in una ciotola e lasciarlo raffreddare.
Quando il composto è ben raffreddato, unire l’alcol puro a a 95 gradi, mescolando con il cucchiaio per farlo amalgamare.

Infine passare il liquore al caffè con un colino per filtrarlo.
A questo punto potete mettere il liquore al caffè in bottiglie di vetro ben lavate, e asciugate (dopo averle lavate ponete le bottiglie capovolte su un canovaccio pulito).

Abbiate cura di chiudere bene le bottiglie, per non fare entrare l’aria.

Infine lasciate riposare il liquore al caffè nelle bottiglie almeno 3 settimane prima di consumarlo.

Liquore al caffè fatto in casa aromatizzato

Ora pensiamo a come aromatizzare il nostro liquore al caffè (molti puristi di questo liquore di solito non lo fanno, ma si possono aggiungere arancia, limone o la cannella).

Sbucciamo un limone e un’arancia. E’ molto importante non andare oltre la parte bianca perché amara, è meglio sbucciarli il più sottile possibile. La buccia ottenuta l’aggiungeremo al caffè e all’alcool.
Possiamo anche unire una bacca di cannella. Un tocco speziato facoltativo, che dà un aroma delizioso. Quindi mescolare ogni giorno in modo che si amalgami bene.
Dopo una settimana circa,  utilizzate un panno fine per filtrare il tutto. E bene che sia filtrato almeno due volte.
A questo punto potete imbottigliare e lasciare riposare in un luogo dove non sia troppo caldo.
Può accadere che durante il riposo del liquore, si deposi dello zucchero sul fondo basterà agitare la bottiglia prima di servire.
La gradazione alcolica di questo liquore è di 23°, ma si può rendere meno alcolica, allungando il liquore con uno sciroppo fatto con zucchero e caffè.

Alla fine avrete un liquore personalizzato e assolutamente originale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *