da dove deriva ok ?

Da dove deriva OK ? Significato certo, natura incerta

Te lo sei mai chiesto da dove deriva OK ? La parola formata da 2 lettere e che sta ad indicare che va tutto bene da dove viene? Qual è l’ origine di questa parola? Sarebbe bellissimo poter dare una risposta univoca a questo quesito, ma purtroppo risposta certa non si può dare. Ci sono varie ipotesi da poter analizzare per poter dare una spiegazione per quanto riguarda l’ origine di questa parola. Da dove deriva OK ? Chi l’ usava? E perchè? Proviamo a fare chiarezza. Ora andrò ad elencare tutte le varie ipotesi riguardanti l’ origine di questa parola.

Da dove deriva OK ? La guerra di secessione americana

Una delle ipotesi più interessanti, ma anche una delle più possibili, narra che, durante la guerra di secessione americana, la sera, alcuni soldati facessero la conta dei morti in battaglia. Nel raro caso che, in quel determinato giorno, non ci fossero stati deceduti, avevano l’ abitudine di scrivere la frase ” 0 Kill ” che, abbreviato, veniva fuori ” Ok “. Questa frase, tradotta in italiano significa proprio 0 uccisi.

da dove deriva ok ?
Stati Uniti contro Stati Confederati

Da dove deriva OK ? Le elezioni presidenziali del 1840

Secondo questa ipotesi, molto meno accreditata rispetto alla prima, il termine OK è stato inventato durante la campagna elettorale delle presidenziali americane del 1840. Uno dei candidati si chiamava Martin Van Buren e, per vincere le elezioni, utilizzava diverse associazioni. Una di queste si chiamava Old Kinderhook Club, O.K. Club. I partecipanti utilizzavano il termine OK per far capire che sarebbe andato tutto bene, nel caso che Van Buren avesse vinto le elezioni.

Da dove deriva OK ? Dalla Russia ?

La terza ed ultima ipotesi vede protagonista la Russia e gli scaricatori di porto di Odessa. In questo porto, veniva utilizzata la frase “Ochen Korosho” per indicare che il carico era stato sistemato senza nessun problema. I russi sono convinti che il termine OK sia arrivato ad occidente direttamente dal porto di Odessa.

E in Italia?

In Italia, il termine OK viene utilizzato fin dal 1951 per quel che riguarda l’ italiano scritto, mentre risale addirittura al 1931 il commento di Alfredo Panzini all’ interno del suo dizionario : ” Tutto va bene nella giovane America, fuor che ciò che non va bene “.

Emilio Brocanelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *