come fare dolci semplici per la pasqua

Come fare dolci semplici per la Pasqua

La festa più importante per i cristiani, la Pasqua segna la risurrezione di Cristo. La sua data corrisponde alla primavera e alla rinascita della natura. I suoi simboli sono noti al grande pubblico: agnello, uova, campane. Come fare dolci semplici per festeggiare la Pasqua e non essere troppo impegnati ai fornelli?

La pastiera napoletana è il dolce tradizionale forse tra i più conosciuti, presenti sulle tavole italiane del periodo pasquale. La sua preparazione incomincia a partire dal Giovedì Santo, non manca mai su tutte le tavole delle famiglie campane. Spesso preparata con ricette diverse, la pastiera è un dolce unico i cui ingredienti di base nella ricetta originale sono: il grano cotto, la ricotta e i fiori d’arancio. Questa torta, di antichissima origine, simboleggiava il ritorno della primavera possiamo variarla e  velocizzarla sotto forma di zuccotto..

Una ricetta facile e veloce, che si differenza dalla classica pastiera dove è necessario preparare la pasta frolla. In questo caso si useranno solo i savoiardi da inzuppare nel latte, ma si può procedere seguendo  il  proprio, anche aromatizzando con del liquore. Vediamo quali ingredienti utilizzare per preparare lo zuccotto di pastiera.

Come fare dolci semplici per la Pasqua: lo zuccotto

Ingredienti
Una  ciotola da 22 cm
300 g Savoiardi
2 bicchieri latte

Ingredienti per fare la crema della pastiera:
500 ml Latte
500 g Grano Cotto
250 g Ricotta
150 g Canditi
100 g Zucchero
1 cucchiaio Acqua Di Fiori D’arancio

Preparazione:

Nell’eseguire la preparazione per il ripieno del nostro zuccotto, versate il latte in una pentola unendo il grano cotto e allo zucchero e accendete il fuoco. Seguite la cottura a fuoco lento per 10/15 minuti fino a totale assorbimento del latte.

Quando il composto sarà raffreddato leggermente, unite la ricotta e l’acqua di fiori di arancio e mescolate con un cucchiaio di legno. Amalgamate il composto unendo i canditi misti.

Per comporre la base, rivestite la ciotola con pellicola trasparente dove metterete i savoiardi una alla volta inzuppati nel latte o altro liquido a piacere. Coprite l’intera ciotola rivestita di pellicola. Dopo aver riempito la ciotola con la metà del ripieno della pastiera e livellate la superficie aiutandovi con un cucchiaio. Proseguite inserite i savoiardi inzuppati sopra alla crema di pastiera. Proseguite aggiungendo il resto della crema di pastiera e livellate la superficie.Terminate aggiungendo un ultimo strato di savoiardi.

Lo zuccotto alla pastiera napoletana, si presta ad essere variato seguendo il proprio gusto, si può infatti aggiungere la scorza di limone o di arancia grattugiati alla crema di pastiera. Utilizzare della ricotta di pecora, sostituire i canditi con gocce di cioccolato fondente.
Se non trovate l’aroma di fiori di arancio, potete non usarlo e sostituire, per la bagna dei savoiardi, oppure utilizzare pavesini o del pandispagna al posto dei savoiardi.
Una volta terminato di riempire la ciotola, coprite con della pellicola trasparente e mettete in frigo per due ore circa.
Potete sformate lo zuccotto di pastiera sul piatto da portata spolverizzare con zucchero a velo e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *