come fare il gelato artigianale

Come fare il gelato artigianale a casa

Con l’arrivo dell’estate si risveglia la voglia di gelato, ma come fare il gelato artigianale a casa per essere sicuri della sua bontà e poi e ne vale davvero la pena? La risposta è sì, perché possiamo controllare gli ingredienti e ci risparmiamo conservanti, coloranti e aromi, che i gelati commerciali devono avere, per essere stoccati mesi, nei supermercati e nei negozi.

Un bel risparmio di grassi malsani per il nostro organismo…

Poi fare il gelato a casa è conveniente per chiunque soffra di intolleranza o allergie alimentari o non voglia assumere eccessive quantità di zucchero raffinato.

Fare il gelato artigianale a casa, consente di prepararlo senza lattosio, senza uova, con un controllo totale  degli ingredienti per i diabetici. La purezza dei sapori che si ottiene in un gelato fatto in casa non si trova in nessun gelato del supermercato. La cremosià è una delle qualità essenziali del gelato.

Come fare il gelato artigianale: ricetta base

Le classiche ricette di base del gelato sono: il tuorlo d’uovo, latte e zucchero, con o senza panna. Ma ne esistono molte varianti.

Una delle formule più classiche del gelato è alla vaniglia, una crema pasticcera leggera o crema inglese aromatizzata alla vaniglia e arricchita con panna.

Ingredienti per 6 porzioni

290 ml di panna da montare
290 ml di latte
3 tuorli d’uovo
90 g di zucchero
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di un baccello

Preparazione tempi 1 ora e 10 minuti

Cuoci a fiamma media i tuorli con il latte, lo zucchero e la vaniglia e mescola delicatamente.

Mescola senza con un cucchiaio di legno fino a quando non si ispessisce. Mescoliamo anche il fondo della pentola, facendo attenzione a non fare grumi, se occorre possiamo utilizzare un frullatore a mano. Lasciare raffreddare, e versare il tutto nella gelatiera.

Se non si dispone di questo apparecchio un idea abbastanza semplice è utilizzare un contenitore in acciaio inox e metterlo in freezer qualche ora prima di preparare il gelato.

In questo modo si crea una superficie su cui congelare velocemente la preparazione del gelato.

Procedere rimuovendo il contenitore dal freezer ogni due ore per  mescolare la crema di gelato , finché non raggiunge un tempo in cui quasi congelato, il gelato sarà pronto.

Per ottenere una consistenza più soda è sufficiente aggiungere un po’ di maizena. Nella gelatiera, o nel contenitore in acciaio, possiamo aggiungere canditi, frutta secca, o pezzetti di cioccolato, alla fine della mantecatura. 

Potete arricchire il gelato con della purea di frutta fresca o sciroppata, da incorporare a piacere, preparare della panna montata per un gelato più ricco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *