come sbiancare i denti

Come sbiancare i denti con prodotti naturali

Con il passare del tempo, i denti tendono a diventare gialli o si macchiano. Ma come sbiancare i denti? Inoltre questi inconvenienti si accentuano se si hanno cattive abitudini come: mangiare troppo zucchero, fumare, bere troppo caffè, tè o bevande che contengono coloranti.

Questo accade perché lo smalto è molto poroso. Non facciamoci prendere dal panico!
Malgrado ciò, per recuperare il bianco dei denti sani senza spendere una fortuna, tutto quello che possiamo fare è applicare alcune regole e seguire qualche consiglio, su come sbiancare i denti in modo naturale.

Come sbiancare i denti con il carbone vegetale

Il carbone vegetale è una medicina naturale ottenuta carbonizzando diverse varietà di pioppi o noci di cocco.

Per approfittare dei suoi benefici, si può aggiungere un po’ di questo prodotto direttamente al dentifricio quando si lavano i denti.

In alternativa si può versare del carbone vegetale in polvere in una tazza immergervi un tampone di cotone umido e applicarlo sui denti strofinandoli uno ad uno ad uno e poi risciacquare abbondantemente.

Presto si noteranno gli effetti sbiancanti del carbone vegetale, una volta che i denti sono più bianchi, sarà sufficiente, applicare del carbone vegetale solo una o due volte alla settimana.

Paura di inghiottire carbone vegetale? Nessun problema, il carbone vegetale è commestibile, inoltre è anche un ottimo antidiarroico.

Come sbiancare i denti con il bicarbonato

Tra le molte proprietà del bicarbonato di sodio c’è lo sbiancamento dei denti! E per una buona ragione, è un disincrostante naturale. Basta spruzzare lo spazzolino con del bicarbonato di sodio e applicarlo sui denti come un normale dentifricio.

Tuttavia, poiché il bicarbonato di sodio è abrasivo, è importante ricorrere a questa soluzione solo una volta alla settimana al massimo, in quanto lo smalto potrebbe soffrirne. Vedrete i risultati dopo 2 o 3 mesi di utilizzo.

È inoltre possibile mescolare il bicarbonato di sodio con mezzo succo di limone per fare una pasta da applicare come dentifricio. Il limone aiuta i denti a brillare. Ma attenti a non esagerare con il limone, la sua acidità  potrebbe intaccare lo smalto dei denti.

Come sbiancare i denti con l’olio di cocco

L’ olio di cocco è un ottimo ingrediente naturale per proteggere i denti e sbiancarli.
Può essere usato come un dentifricio fatto in casa con bicarbonato di sodio per un effetto sbiancante sui denti.
L’olio di cocco ha proprietà antibatteriche, attacca i batteri della bocca che attaccano regolarmente lo smalto dei denti , come gli streptococchi.
L‘acido laurico presente naturalmente in dosi elevate nell’olio di cocco aiuta a combattere la placca dentale, e riduce naturalmente il rischio di infiammazione delle gengive, gengiviti o alitosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *