come fare una frittata light

Come fare una frittata light: le zucchine

Come fare una frittata light. La frittata è un pasto economico e facile da preparare ed è una vera delizia per il pranzo o la cena. Ci sono innumerevoli variazioni regionali nel mondo, leggermente dorata all’esterno, morbida dentro, non si può dire che non sia calorica…

La frittata è forse tra i piatti più popolari della tradizione italiana, facile e varesatile da preparare, si sposa facilmente con tutti gli ingredienti che abbiamo in frigo, possiamo anche prepararla in versione light.

La presenza di uova e dell’ olio per friggerla e soprattutto alcuni condimenti potrebbero rendere la frittata, un alimento non proprio dietetico. Molti penseranno allora la frittata fa ingrassare? No, adottando alcuni accorgimenti riusciamo a gustare una buona frittata senza sentirci in colpa per la nostra linea.

Come fare una frittata light

L’uovo ha circa 130 kcal/hg, e con una densità calorica medio-bassa, risulta essere alla fine un alimento ipocalorico, adatto anche a chi è a dieta. L’uovo però è composto dall’albume, che ha solo 50 kcal/hg, e dal tuorlo, che al contrario ne ha ben 325!
Il lato positivo è che possiamo separare senza problemi i due componenti, in questo modo possiamo iniziare con il ridurre le calorie.

Inoltre in commercio è facile reperire gli albumi pastorizzati, per non trovarsi con un eccedenza di tuorli d’uovo che non sapremmo (?) come utilizzare, se non con altre ricette.

Come fare una frittata light: le zucchine


L’interesse per una cucina sana e ricca di frutta e verdura fresca e di stagione, è sempre più in aumento.

Le zucchine sono ben posizionate nell’elenco degli alimenti, gustosi ma poco calorici: una porzione da 100 g ha solo 20 kcal che sono composte per il 95% di acqua.

Come nel caso di altri ortaggi di colore verde, contengono un elevato contenuto di sali minerali come magnesio, potassio, ferro e vitamine A e Cacido folico e carotenoidi antiossidanti.

La zucchina  (Cucurbita pepo) è un pianta annuale dal fusto erbaceo flessibile strisciante, fu importata in Europa, dopo la scoperta dell’America, intorno al 1500.

Le zucchine hanno proprietà diuretiche,  che sono ancora più spiccate nei fiori di zucca,  ricchi fonte di vitamine A e E e fitormoni tonificanti.

Un connubbio perfetto per una buona frittata light.

Come fare una frittata light

Ingredienti per due persone:

250 g di zucchine
140 g di albume (4 albumi)
100 g di uova (2 uova medie)
70 g Grana Padano
10 g di burro
1 cucchiaino di rosmarino tritato
1 spicchio di aglio
sale e pepe

Preparazione

Tagliare le zucchine dello spessore di 1 cm, e fatele bollirle in acqua salata per circa 3 minuti. Un volta scolate fate raffreddare per alcuni minuti. Tritate il rosmarino e l’aglio. Nel frattempo, avrete sbattuto le uova e albumi in una ciotola, salare e pepate a piacere.

Unite le zucchine alle uova, amalgamandole bene. In una padella da 24 cm, fate sciogliere il burro, dove soffriggere per pochi secondi l‘aglio e il rosmarino.

Versate il composto di uova e zucchine su tutta la superficie della padella. Cuocete, avendo cura di coprire la padella con un coperchio. La cottura deve avvenire con un fuoco medio-basso, finché la frittata non sia rappresa a sufficienza per poter essere staccata dal fondo.

I più esperti potranno voltarla,  con l’aiuto del coperchio o con un piatto. Potete anche lasciare che la frittata continui la sua cottura, ma sempre coperta, e a fuoco basso, finché non sarà completamente rassodata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *